La Dieta dei Mestieri

La sicurezza e la salute dei lavoratori sul posto di lavoro sono argomenti di grande importanza, e l’alimentazione gioca un ruolo significativo in questo contesto. Nonostante la vasta quantità di informazioni disponibili sulla salute e l’alimentazione, è fondamentale fare una selezione accurata delle fonti per ottenere informazioni affidabili. In Italia, il concetto di salute e sicurezza dei lavoratori è evoluto nel tempo, passando dalla semplice adesione a tabelle e regole a una prospettiva di prevenzione primaria, basata sugli stili di vita per il raggiungimento del benessere fisico, mentale e sociale. Un’importante risorsa in questo contesto è il progetto e il libro “La Dieta dei Mestieri”, ideato e condotto da Eleonora Buratti, giornalista, scrittrice, sociologa e studiosa dei rischi dell’alimentazione, e Carlo Giolo, dietista, formatore e consulente sulla salute e sicurezza sul lavoro, ideatore del concetto di “Rischio Alimentazione”. Questo libro offre consigli per una corretta alimentazione rivolti a sedici diverse tipologie di lavoratori, ed è completo sia dal punto di vista scientifico che pratico, rendendolo una risorsa preziosa di facile consultazione. Ad esempio, per gli agricoltori, che sono particolarmente esposti all’uso di pesticidi e ai rischi legati all’esposizione al sole e all’arsenico, il libro offre raccomandazioni specifiche. Si consiglia di assumere cibi antiossidanti per contrastare gli effetti dannosi dei pesticidi e delle radiazioni solari, come ad esempio frutta e verdura ricche di vitamine e antiossidanti. Inoltre, il libro fornisce ulteriori informazioni sui cibi che possono aiutare a ridurre lo stress e proteggere la salute degli agricoltori. In sintesi, “La Dieta dei Mestieri” è una risorsa completa che fornisce consigli specifici sull’alimentazione per diverse categorie di lavoratori, inclusi gli agricoltori, tenendo conto dei rischi e delle sfide legate alle loro attività lavorative. Una corretta alimentazione può contribuire a migliorare la salute e la sicurezza dei lavoratori sul posto di lavoro, e questo libro offre indicazioni pratiche per raggiungere questo obiettivo. Differenza tra olio di semi e olio di oliva