Olio Extravergine Falso?

Come deve essere l’olio extravergine?

L’olio extravergine di oliva è un olio ottenuto dall’estrazione del succo di olive, esclusivamente con metodi meccanici o processi fisici, senza l’uso di sostanze chimiche o raffinazione. Deve avere un colore variabile dal verde al giallo dorato, un sapore fresco, fruttato, equilibrato con una dolcezza fruttata e leggero amaro o piccante, e deve essere privo di difetti organolettici. L’olio extra vergine di oliva deve rispettare rigorosi standard di qualità stabiliti dagli enti di certificazione e deve essere etichettato come “extravergine” in base a tali standard. Per essere definito extravergine, un olio di oliva deve rispettare rigorosi standard di qualità stabiliti dagli enti di certificazione, come l’International Olive Council (IOC) o altre organizzazioni riconosciute. Questi standard includono parametri chimici e organolettici, tra cui l’acidità, l’indice di perossidi, e la valutazione sensoriale dell’olio attraverso la degustazione da parte di esperti. L’acidità è uno dei parametri più importanti, e un olio extravergine di oliva deve avere un’acidità libera espressa in acido oleico inferiore allo 0,8% per poter essere classificato come tale. La frode sull’olio di oliva